A cavallo del millennio - T.S.C. Black Rose '98 Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

STORIA DEL CLUB


STORIA DEL CLUB (3/9) - A CAVALLO DEL MILLENNIO...


Nell’estate del 1999, dopo un lungo consulto e qualche contrasto, venne presa la decisione di rafforzare la squadra con l’ingresso di Corrado Trenta, Daniele e Luigi Pochesci tutti provenienti dal Kirby’s con l’obiettivo di conquista la prima Serie A della storia del "Black Rose".

La prima uscita della nuova formazione fu subito positiva con il 6° posto centrato da Appolloni, Gara, Pochesci Luigi e Trenta nel torneo internazionale F.I.S.T.F. Grand Prix of Italy disputato a Dolo (VE). Tuttavia, le successive eliminazioni nei gironi di qualificazione della Coppa Italia disputata a Pianezza (TO) e nel Grand Prix del Lazio disputato a Roma aprirono il varco al dubbio di poter ambire al ruolo di squadra di primo piano in ambito nazionale. In questa situazione i componenti della Rosa Nera reagirono: orgoglio personale e coesione del gruppo furono gli ingredienti che permisero al «Black Rose» di affrontare con grande decisione il nuovo millennio e, con esso, l‘attesa svolta agonistica e le prime vere soddisfazioni: il 2° posto nel GP Nazionale di Castiglione del Lago (sconfitti di misura da Perugia), la vittoria nel girone Centro-Sud di Serie B, il secondo posto nella Fase Finale della Serie B e la vittoria nello spareggio promozione con il Black & Blue di Pisa sono le tappe che hanno determinato l'ambitissima promozione in Serie A del T.S.C. BLACK ROSE ‘98.

Nella stagione 2000/2001 il Black Rose ha integrato il proprio organico con Enrico Guidi proveniente dal T.S.C. Latina. Il 3° posto conquistato da Gara, Guidi, Pochesci Daniele e Luigi al F.I.S.T.F. Open of Italy disputato a Cormòns (GO) dà la consapevolezza di avere gli uomini giusti per conquistare la permanenza in Serie A, vero obiettivo della stagione. La successiva Coppa Italia giocata a Bologna si chiude con un onorevole 5° posto e tanto rammarico ed è seguita dalla finale/non finale del Grand Prix del Lazio disputata a Latina e da un Internazionale ad Urbino non proprio esaltante. Con il girone di ritorno della Serie A inizia una sequenza di risultati positivi che permette al Black Rose di scalare la classifica del GP Nazionale (4° Posto nella serie A, 1° all'Open di Foggia, 2° al GP d'Italia di Latina, 3° al Major di Dolo e, infine, 1° al GP di Bari).


Pagina precedente: LA PRIMA VOLTA CHE...



Pagina successiva: IL SALTO DI QUALITA'...

a                             
                                   

 
 
 
 
 
 
 
 
Bookmark and Share
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu